carla gasparini

ariele4@hotmail.com

teatro@carlagasparini.it

http://www.youtube.com/watch?v=f_71ykDFVWU

http://www.youtube.com/watch?v=lR3JRFCMzUU

http://www.youtube.com/watch?v=-510-PDuFKk&feature=related

 

                                      16.42[1].jpg                                                                                                        

 

                IMG_6369                 IMG_6402                                      

Foto dello spettacolo “oracoli e tarocchi” di carla gasparini

 

 

SIRACUSA 1.jpgLe troiane - Siracusa . teatro Greco SIRACUSA2.jpg

 

 

Ha iniziato a lavorare al Teatro di Via delle Erbe con Barillà, poi, per vari anni, con Teatro Uomo con spettacoli quali “Mistero buffo” di Majakovskij, i Persiani di Eschilo, Il cimitero delle macchine di Arrabal, “Grand Guignol” e molti altri. Ha partecipato per alcune stagioni agli spettacoli organizzati al teatro greco di Siracusa dall'INDA – Istituto Nazionale Dramma Antico – con vari registi tra cui Orazio Costa Giovangigli. Ha lavorato con il Teatro Stabile di Foggia con cui ha partecipato al Festival di Sant'Arcangelo di Romagna. Poi al teatro San Babila con Lamberto Puggelli. Ha fatto anche speakeraggio e doppiaggio Poi per ragioni personali ha preso qualche anno di riposo sabbatico. Sette anni fa' ha ricominciato a occuparsi di teatro. Prima partecipando a vari laboratori, poi iniziando a collaborare con Narcisa Bonati - con la quale aveva lavorato in passato - come attrice e aiuto regista per gli spettacoli che sono messi in scena dal CTA.

 

Nel 2009 ha partecipato allo spettacolo evento

 “Ludovico di Breme o l’inutile stratagemma”

di Pierre Levi

di Pierre Levi rappresentato in occasione del bicentenario del Conservatorio di Milano organizzato dal Theatre Français de Milan con Corrado Tedeschi,

regia di Marco Rampoldi.

ludovico di breme con Corrado tedeschi (2).JPG                         ludovico di breme con Corrado tedeschi.JPG

 

 

 

settembre 2009  Ludovico di Breme.JPG                                settembre 2009 Ludovico di breme con C. Tedeschi.JPG

Foto dello spettacolo “Ludovico di Breme” con Corrado Tedeschi

 

 

 

nel 2012 ha scritto e diretto

 "Amletiade ovvero la lacrimevole storia di un principe sfigato"

 liberamente a Shakespeare, con due Amleto in scena che si interrogano: Amleto e il suo doppio.

Come sarebbe stata la nostra vita se avessimo fatto scelte diverse? Se avessimo scelto un’altra strada? Tutti noi ce lo siamo chiesto almeno una volta nella vita. Ci siamo fatti travolgere da sentimenti ed emozioni.  E anche se una vocina dentro di noi, saggiamente, ci chiedeva di razionalizzare, non l’abbiamo ascoltata. Ma il passato non si può cambiare. Siamo prigionieri di ciò che siamo stati..   E poi, possiamo scegliere?

Ma possiamo, questo sì, riderci sopra.

 

                                  

 

                             

 

 

 

 

 

Con la compagnia Aceticoglaciale ha scritto, interpretato e messo in scena lo spettacolo “LEI, DIO”, presentato a Milano e in provincia. Una commedia brillante, a due personaggi, nella quale si ipotizza un Dio finalmente donna. Un testo divertente e dissacrante della durata circa un'ora, in cui un Dio in sembianze femminili medita sulle sue creature e insieme a San Pietro si diletta a combinarne di ogni colore ai danni degli uomini. Perché? Beh, innanzitutto perché gli essere umani hanno profondamente deluso il loro Creatore, anzi la loro Creatrice e Lei irritata inventa ogni giorno nuovi fastidi per vendicarsi. Una fiaba ironica, irriverente sui mali dell’uomo contemporaneo e del suo tempo.

 

 

Immagine 003.jpg                                                          Immagine 007.jpg

Foto dello spettacolo “ Lei, Dio”

 

 

La casa di Bernarda Alba, con la regia di Narcisa Bonati, in cui interpreta la parte de La Ponzia, che è stato rappresentato a Milano e in provincia.

 

P5270062.JPG

La casa di Bernarda Alba

 

 

 

 

 

 

  carla                          BACIO BEATRICE  LELIO

I pettegolezzi delle donne di Goldoni

 

 

 

Ha scritto e interpretato lo spettacolo

“Lei io e… come sopravvivere al matrimonio”

 rappresentato in vari teatri milanesi.

“una antologia smaliziata sull’amore e il matrimonio, un catalogo buffo su gioie e dolori

della vita di coppia, un compendio surreale delle tante facce del più eterno dei sentimenti

da Giulietta e Romeo ai giorni nostri” (da Repubblica)

 

foto 10                                                   DSC_0485                             

 

 “lei e io…come sopravvivere al matrimonio” atto unico di carla gasparini

 

 

 

 

 

 

lisistrata                            el marchion 2

Lisistrata

 

 

 

Nel 2010 ho partecipato alla Docufiction Ecopolis con Delphine Depardieu, Aphrodite de Lorraine e Corrado Tedeschi presentata il 31 marzo scorso al presso il Palazzo Pirelli Milano

http://www.youtube.com/watch?v=-510-PDuFKk&feature=related

 

 

Insegna recitazione presso La fondazione Humaniter a Milano e organizza seminari teatrali. L’intento di questi corsi e di questi seminari è quello di stimolare l’identificazione e lo sviluppo delle capacità espressive del singolo all’interno del gruppo, in modo che queste stesse capacità possano poi costituire i primi strumenti a disposizione per affrontare la pratica attorale (creatività, energia, ritmo, coralità, uso dello spazio).

Oltre al training fisico-sensoriale e alla tecnica vocale, la prima tecnica teatrale che viene affrontata è l’improvvisazione teatrale.

Sono proposti esercizi e situazioni che saranno poi sviluppati grazie agli strumenti acquisiti.

L’ultima tappa del corso prevede la preparazione di uno saggio di fine anno nel quale ogni allievo abbia la possibilità di esprimersi al meglio.

Scrive e riduce i testi che sono rappresentati dagli allievi nel saggio di fine corso. Quest'anno ha scritto e diretto:

 

"la tragicomica storia di Renzo e Lucia"

(donne, cavalier, monache e fanti)

liberamente ispirato ai Promessi Sposi: una rilettura scanzonata, ironica ma  fondamentalmente rispettosa del capolavoro del Manzoni.

 

                                        

 

 

 

                                                                                                             

 

 

 

 

tel. (+39) 335 6490413

email: teatro@carlagasparini.it

ariele4@hotmail.com